Gaia, l’avvoltoio e il serpente

Romanzo di avventure per ragazzi e per giovani di spirito

 

La piccola nazione di Tallin esce sconfitta da una guerra avventata da lei stessa iniziata. Un misterioso personaggio prende le redini del paese. Sulle rovine e sulla miseria di un paese distrutto, instaura un regime dittatoriale.  La nuova Fede controlla il paese, detta i canoni dell’architettura, impone codici severi dal vestiario al comportamento, elimina i libri, riscrive la storia, imprigiona i dissidenti, celebra sé stessa in parate e cerimonie.  Ma soprattutto - grazie ad un terribile invenzione - controlla la mente della popolazione oggi trasformata in un esercito di automi ubbidienti.

Gaia, una ragazzina di quindici anni, strappata suo malgrado all’apatica vita di tutti i giorni, scoprirà il segreto che incatena il paese, ma soprattutto conoscerà con orrore i terribili progetti del dittatore che annienteranno per sempre il sua nazione.

Un’eterna melodia

Romanzo

 

Parigi1916. Johann Kooning, uno dei maggiori costruttori di strumenti scientifici francesi, in un dissidio pubblico e violento, contesta le scoperte del celebre scienziato Christian Doublet. Questi, sconfitto, umiliato ed esiliato ritorna dopo un anno per vendicarsi.

Senza apparente motivo l’attività di Kooning inizia a sgretolarsi. Ridotto sul lastrico, abbandonato dalla moglie, dovrà cedere ogni proprio bene al rivale.

Doublet muore però misteriosamente gettando sospetti su Kooning che solo a fatica riuscirà ad evitare una condanna. L’ombra del sospetto lo accompagna fino alla morte, povero e ignorato, nel 1936.

Trent’anni più tardi, un ricercatore italiano, cercherà di riannodare i fili di questa vicenda, indagando sul quell’ormai lontano passato, tra personaggi equivoci e nuovi delitti. Grazie alla figlia di Kooning, che da bambina ha assistito alla morte di Doublet, e ad alcuni discendenti degli attori della vicenda, arriverà infine all’insospettata verità

Onky Tonky Bufalonky

Romanzo

Un libro divertente e leggero. Un viaggio tra l’Italia e la Svizzera con due improbabili autostoppisti.

“Avevo diciannove anni ed ero partito in auto da Milano verso la Germania per affrontare un viaggio di scoperta e di avventura. Senza una meta certa, senza scadenze, senza programmi. Avevo immaginato prospettive d’asfalto su cui correre leggero, orizzonti in fuga, paesaggi improvvisi dietro a ogni curva e, sopra a tutto, la Solitudine come splendida conquista. Poi successe: quel tizio si accomodò con un saltino accanto a me e iniziò a parlare come se mi conoscesse, come se dovesse riprendere il filo di un discorso appena interrotto. E solo allora iniziò il mio viaggio.

Onky Tonky Bufalonky e Pedè. Onky Tonky, Pedè ed io. Pensavo di avere tutto, incluso le idee chiare, OTB mi voltò come un calzino e mi rifece da capo. Ci volle tutto un viaggio, ma dopo avevo capito. Avevo capito perché ero partito.

SCRITTI

Rane, Umori e Locomotive

 

✦ Cosa collega il veneziano Casanova a Lugano e la città del Ceresio alla Dichiarazione d'Indipendenza americana?

✦ Qual'è la connessione tra le odierne carte di credito, i missili e le scatolette di conserva?

✦ Cosa accomuna la favola di Biancaneve a Luigi XIV e l'estratto di carne Liebig alla Compagnia delle Indie?

✦ Cosa c'entrano i cristalli di neve con Goethe e il ponte di Brooklin?

 

Queste e altre innumerevoli connessioni sono il filo conduttore del libro di Valentino Szemere. Con tono leggero e divertente, l'autore descrive la poco nota - ma affascinante - rete di collegamenti tra i personaggi che con le loro invenzioni e scoperte hanno modificato per sempre la nostra vita quotidiana.

 

Titolo: Rane, Umori e Locomotive, Autore: Valentino Szemere Prezzo: CHF 28.- 16,5x24 cm, 128 pag. Illustrato - Art. FE186

 

Nelle librerie del Cantone oppure sul catalogo online dell’editore:

Fontana Edizioni, www.fontana.ch